Psicoterapia individuale

shutterstock_185524853

La Psicoterapia individuale è uno spazio in cui la persona può portare le proprie difficoltà e trovare, all’interno di una relazione accogliente e protettiva, nuovi modi per ascoltarle, comprenderle e accettarleLo psicoterapeuta accompagna la persona, in un tempo e in un luogo dedicato, in un percorso di consapevolezza che aiuta a far chiarezza sulle proprie modalità comportamentali e favorisce, all’interno di una relazione non giudicante, un miglior rapporto con se stesso e con gli altri.

Durante il percorso di psicoterapia è responsabilità della persona proporre gli argomenti per lei importanti, raccontarsi e confrontarsi con il terapeuta. Raccontarsi significa riscoprire se stessi, ascoltarsi, conoscersi e riconoscersi attraverso la relazione con l’altro. Durante il racconto il compito del terapeuta non è trovare cosa non va nel paziente, spiegarglielo e dirgli cosa fare ma aiutarlo a diventare più consapevole di sé e di come funziona in quanto essere umano. Terapeuta e paziente si mettono in gioco come persone, portando con sé limiti e risorse, e per il ruolo che ricoprono. Entrambi, con le esperienze e gli strumenti in loro possesso, si impegnano per stabilire una relazione “riparativa” in cui dare spazio e significato alle parole e alle emozioni. Il terapeuta accompagna la persona nella rilettura e riscoperta della propria storia, favorisce il contatto con il mondo emotivo in modo da permettere al paziente di ascoltarsi e dare nuovi significati alla propria storia. Attraverso un percorso di consapevolezza il paziente può far chiarezza sulle proprie emozioni e modalità comportamentali e, all’interno di una relazione non giudicante,  impara ad accettare sé stesso e gli altri acquisendo strumenti concreti per rafforzare la propria autostima e il proprio benessere.